ConFini COMICI

No Rating

Rara Produzione presenta una rassegna di spettacoli uno più divertente dell’altro, 8 imperdibili comici italiani protagonisti della scena nazionale, che si esibiranno al Teatro San Babila


MARTEDI’ 19 NOVEMBRE ORE 20.30 LEONARDO MANERA
Con “Il primo amore”

Una lettera immaginaria ad un figlio vero diviene l’occasione per ripercorrere le tappe fondamentali del proprio percorso artistico e umano, alternando i l monologo a i personaggi che hanno fatto conoscere ed amare Leonardo al grande pubblico, rendendolo protagonista dei più importanti programmi televisivi dedicati alla comicità. Un racconto esilarante e poetico allo stesso tempo, che si snoda attraverso la scoperta di sentimenti ed emozioni, da spiegare e trasmettere al bambino ed indirettamente al pubblico, fino a comprendere quale sia il vero primo amore.

MERCOLEDI’ 20 NOVEMBRE ORE 20.30 SERGIO SGRILLI
Con “Visioni di un insonne malato d’amore”

Un microfono e una chitarra danno voce a pensieri, paure, dubbi e riflessioni di un uomo che viaggia nell’universo dell’Amore. Storie diverse s’intersecano nella sua mente che rilegge le varie figure femminili incontrate, sognate, vissute. Quadri, immagini, “VISIONI” in cui oltre a consolidare la verve comica di Sgrilli, vengono mostrati al pubblico il suo lato introspettivo e le sue doti attoriali. Lo spettatore ha la possibilità di pensare, commuoversi e ridere allo stesso tempo. Di viaggiare pur restando nello stesso luogo.


MARTEDI’ 3 DICEMBRE ORE 20.30 LUCA CUPANI
Con “Vite mai vissute”

Quale vita sceglieresti se avessi una seconda possibilità? Luca è riuscito a restringere le possibili risposte a poche realistiche opzioni (legionario nella legione straniera francese, fabbricante di spade giapponesi, cardinale della Chiesa cattolica romana…) e in questo spettacolo è pronto a descrivere le vite che non ha mai vissuto! Luca Cupani si è trasferito a Londra dove ha scoperto il mondo della stand-up comedy e se ne è innamorato al punto di vincere a Edimburgo il concorso So You Think You’re Funny?, e di partecipare ogni anno con un nuovo monologo di un’ora al Fringe Festival di Edimburgo.


MERCOLEDI’ 4 DICEMBRE ORE 20.30 ALBERTO PATRUCCO
Con “Sotto spirito”

Un’alchimia di comicità e canzoni, in cui all’incalzante ritmo del monologo segue la genialità e l’ironia senza eguali di Georges Brassens. Gli elementi si fondono al punto che i monologhi scritti oggi, si fanno prolungamento naturale delle emozioni fissate su pentagramma sessant’anni addietro dal grande autore francese. I fendenti umoristici superano le persone e gli avvenimenti per trasformarsi in autentiche frecciate satiriche sui tempi che corrono e, quindi, un po’ su noi stessi. Uno sguardo comico, disilluso, a volte corrosivo, ma che non rinuncia alla poesia e alla musica. Solo per tornare a ridere… sul serio.


MARTEDI’ 11 FEBBRAIO ORE 20.30 GIGI E ANDREA
Con “Ci do…che ci do…che ci do!”

Gigi e Andrea hanno esordito a Bologna nel 1975. In questo spettacolo ripercorrono la lo carriera artistica, dagli esordi, passando dal grande successo televisivo e cinematografico sviluppatosi negli anni ’80-90, fino ai giorni nostri. Un racconto fatto di aneddoti della loro vita vissuta nel mondo dello spettacolo e non, supportato da filmati, foto, testimonianze di personaggi famosi che hanno collaborato con loro e naturalmente dai loro sketch più o meno noti al grande pubblico televisivo.


MERCOLEDI’ 12 FEBBRAIO ORE 20.30 DAVIDE CALGARO
Con “Questa casa non è un albergo”
Davide è nato nel 2000. A 15 anni ha cominciato a scrivere e provare monologhi comici, ha vinto alcuni premi e nel 2017 ha esordito in televisione su Comedy Central. Ha quindi vinto il prestigioso premio “Nebbia” per il cabaret, ha registrato il suo primo one man show per Zelig TV e partecipato come ospite fisso a Zelig Time, per diventare quindi presenza fissa di Colorado ed interpretare infine il figlio di Aldo nel nuovo film di Aldo Giovanni e Giacomo. In questo spettacolo di stand up comedy Davide racconta in chiave comica i diversi aspetti della sua età, dalla scuola agli amici fino al rapporto con i genitori.

MARTEDI’ 25 FEBBRAIO ORE 20.30 RITA PELUSO
Con “Urlando furiosa – un poema etico”

Giocando con l’immaginario dell’epica Rita Pelusio ci presenta Urlando, un’eroina all’incontrario, piena di dubbi, in crisi, perennemente bastonata dalla realtà. Intollerante al senno, è inadatta a vivere sulla terra e per questo viene esiliata sulla Luna, luogo dove finiscono le cose perdute. Attraverso le sue riflessioni e il racconto delle sue battaglie perse, Urlando si interroga sulle contraddizioni del presente e si chiede se ha ancora senso credere nell’incredibile, sfidare il cinismo e la disillusione, immaginare il futuro con più incanto.


MERCOLEDI’ 26 FEBBRAIO ORE 20.30 MAURIZIO LASTRICO
Con “Nel mezzo del casin di nostra vita”

I celebri endecasillabi “danteschi”, che mescolano il tono alto e quello basso e raccontano con ironia di incidenti quotidiani, di una sfortuna che incombe, di un caos che gode nel distruggere i rari momenti di tranquillità della vita, si alternano alle storie condensate, in cui la sintesi e l’omissione generano un gioco comico di grande impatto. La sperimentazione sul linguaggio parlato e scritto nasce dall’osservazione di realtà fra loro molto distanti: il mondo dei bar, colorato di borbottii e luoghi comuni, gli oratori delle parrocchie, i teatri stabili in cui si mettono in scena i grandi classici, le scuole (dell’obbligo e di recitazione), la campagna e la città.

POSTO UNICO € 15,00 anziché € 20,00

ABBONAMENTO 8 SPETTACOLI € 80,00

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI LE NOSTRE PROMOZIONI

ULTIME NOTIZIE

/* ]]> */